Giuseppe, canzone per l’autismo

Con la mia musica cerco di dare voce a quello in cui credo e alle esperienze che vivo. Nelle mie parole ci sono il rispetto di sé e degli altri, le cose semplici, l’amore e la gentilezza, la vicinanza e l’aiuto reciproco. Ci sono le persone che mi sono vicine e quelle che incontro, come donna e come musicoterapeuta. Giuseppe, che dà il titolo al mio ultimo singolo, è una di queste persone ed esiste davvero: un ragazzo speciale che ho incontrato durante la mia formazione musicoterapeutica. Continua a leggere “Giuseppe, canzone per l’autismo”

Sentirsi giù per guardare su: il video

C’è stato un momento della mia vita in cui ho provato un grande vuoto. È successo qualche anno fa ed è qui che è nato il testo di Sentirsi giù per guardare su. Le parole raccontano la storia di un grande vuoto lasciato da una persona importante, quei vuoti che prima o poi accadono a tutti, per una relazione finita o la morte di qualcuno che dobbiamo lasciare per sempre. Continua a leggere “Sentirsi giù per guardare su: il video”