Il mio regalo di Natale: una ninna nanna per voi

Ho scritto una ninna nanna da mettere sotto l’albero. È successo qualche tempo fa, è una cosa nata un po’ per caso, ma poi ne è uscita una canzone a cui sono molto affezionata. All’inizio ho scelto di farla ascoltare solo a qualche amica mamma, una registrazione per pochi intimi per rilassare i bambini, proprio come una ninna nanna dovrebbe fare. Ora questa canzone è diventata un video che ho deciso di regalarvi a pochi giorni dal Natale. La mia ninna nanna parla di generazioni. Tra una strofa e l’altra c’è la voglia di sentire il racconto di quando i nonni erano bambini, perché la loro storia è la storia di quello che siamo. Ninna nanna nonna, ninna nanna nonno, è il gioco di parole in cui parlo di un passaggio di generazioni. Nonni, figli e nipoti che si prendono per mano e si legano per sempre. Nonne, figlie e nipoti che si tramandano segreti. Nel video, che ho girato nella bellissima casa di Margherita e Carlo (grazie di cuore ragazzi!), ho portato anche i miei nonni, quelli veri. Lieta, Attilio e Luigina hanno partecipato alla registrazione circondati da tanti – tantissimi – bambini che correvano, saltavano, ridevano. Con loro famiglie di ogni forma, perché volevo far arrivare un messaggio per me importante: famiglia è dove c’è amore, che ci sia un solo genitore o due mamme o due papà, non cambia nulla. Amore, questo conta. Amore, questo è l’invito della mia ninna nanna.

A pochi giorni da Natale scartate il mio regalo. La mia ninna nanna è per te, la tua famiglia, il tuo bambino. Sei pronto a ricevere questo pacco natalizio speciale? Iscriviti alla Newsletter per ricevere la ninna nanna.

Ricevi il regalo

 

Buon Natale anime belle.